IDROTERAPIA

Cos'è l'IDROTERAPIA

La parola vuol dire letteralmente “riabilitazione con l’acqua” ed indica tutta una serie di metodiche che hanno in comune l’impiego dell’acqua per fini terapeutici. L’idroterapia sfrutta le proprietà fisiche dell’acqua quali il galleggiamento, la pressione idrostatica e la temperatura.

Gli esercizi sono adattati all’esigenze individuali, in modo da poter iniziare lentamente e gradualmente a incrementare la forza e la flessibilità.

L’idroterapia è ormai indicata nelle patologie neuromotorie ed ortopediche. Esiste anche un’indicazione per i disturbi del comportamento, ove viene sfruttata l’acqua come elemento base alternativo, capace di fornire sensazioni diverse da quelle sperimentate nell’esercizio terapeutico in ambienti tradizionali.

I BENEFICI

L’idroterapia apporta benefici all’organismo attraverso molteplici funzioni:

  • il calore dell’acqua riduce le rigidità articolari e consente ai muscoli di rilassarsi.
  • la temperatura dell’acqua favorisce l’aumento del flusso sanguigno ed ha un effetto analgesico;
  • l’effetto anti-dolorifico facilita inoltre al paziente dolorante la stazione eretta e la deambulazione, aiutandolo a riacquisire gradualmente la corretta postura;
  • l’acqua sostiene il peso, aumentando così la gamma di movimento delle articolazioni e, fornendo resistenza al movimento, migliora il tono-trofismo e la forza muscolare;
  • l’acqua previene gli infortuni riducendo la quantità di stress sulle articolazioni, e consentendo di svolgere attività con minori possibilità di infortunio;
  • la riabilitazione in acqua permette di evitare gli inconvenienti tipici della fase iniziale della terapia a terra come i microtraumi, infiammazioni e versamenti articolari, che spesso causano ritardi nel recupero funzionale;
  • gli esercizi in acqua migliorano la funzionalità cardiovascolare;
  • la pressione idrostatica dell’acqua comporta un aumento della pressione intra-addominale che, spingendo il diaframma verso l’alto, aumenta il carico di lavoro sui muscoli inspiratori favorendo l’espirazione
  • l’efficacia degli esercizi in acqua migliora la fiducia verso sé stessi, apportando un senso di realizzazione della vita del paziente, soprattutto quando nota miglioramenti nella sua funzionalità
  • riduce lo stress poiché dato che qualsiasi forma di esercizio fisico lo riduce, quando si associa il sollievo dal dolore, questo effetto è ancora più pronunciato.
Idroterapia Napoli
idroterapia napoli

Quali patologie si possono curare con l'idroterapia

L’idroterapia svolge un ruolo fondamentale per la prevenzione, cura e riabilitazione delle seguenti patologie:

Patologie ortopediche

  • Fratture
  • Artrosi (es. coxartrosi, gonartrosi, ecc)
  • Patologie della spalla (es. tendinopatie della cuffia dei rotatori, artrosi gleno-omerale, ecc)
  • Riabilitazione post-chirurgica (es. spalla, anca, ginocchio, caviglia, ecc)

Patologie neuromotorie

  • Psicopatologia
  • Neuropsicologia

Patologie vascolari

  •  Insufficienza venosa cronica (es. varici)
  •  Esiti o postumi di intervento chirurgico vascolare periferico
  •  Vasculopatia cronica degli arti inferiori

PERCHÉ FARE LA L'IDROTERAPIA AL CENTRO MINERVA:

Il nostro team di fisioterapisti utilizza i programmi riabilitativi che consentono il migliore recupero funzionale nel più breve tempo possibile.

In piscina l’acqua ha una temperatura costante di 30-34°.

La purezza dell’acqua è quotidianamente controllata con la misurazione del pH.

La disinfezione e sanificazione dell’acqua è garantita da apposite strumentazioni elettroniche che controllano i parametri chimici e dosano il cloro.

Il riciclo dell’acqua è continuativo.

FOCUS

L'idroterapia per i disturbi dello sviluppo

Negli ultimi anni, sono stati riconosciuti diversi benefici dell’idroterapia per i bambini con disturbi dello sviluppo (disturbo dello spettro autistico, disabilità intellettive, disturbi del comportamento, ecc.). In particolare:

  • può migliorare i comportamenti sociali: molti bambini con disturbi dello sviluppo hanno difficoltà a socializzare, trovando difficile connettersi e comunicare con altre persone. Poiché l’idrokinesiterapia significa lavorare con un’altra persona (il terapeuta), ciò può aiutare a migliorare i comportamenti e l’interazione sociali. Questo tipo di setting può offrire al bambino un approccio strutturato per formare legami con gli altri e apprendere abilità sociali, mentre si trova in uno ambiente rilassato;
  • migliora le capacità motorie: l’acqua crea una resistenza in modo che qualsiasi movimento fisico effettuato nella vasca apporrà un ulteriore vantaggio. La galleggiabilità dell’acqua allevia la stanchezza, ed in questo modo i bambini hanno una percezione minore dello sforzo fisico importante che stanno invece compiendo;
  • aiuta i disturbi dell’elaborazione sensoriale: la sensazione di rilassamento generata dell’acqua sul corpo può aiutare a ridurre lo stress causato dai disturbi dell’elaborazione sensoriale;
  • l’esercizio fisico regolare aiuta a mantenere i bambini fisicamente in forma e in salute: l’idrokinesiterapia può aiutare i bambini con disturbi dello sviluppo a mantenere un buon livello di attività fisica anche grazie al controllo del peso corporeo.

INDICAZIONI

  • Patologie ortopediche
  • Neuromotorie
  • Vascolari

DURATA SEDUTA

Una seduta dura in media 60 minuti

 

CONVENZIONE SSN

Il servizio si eroga sia privatamente che in convenzione

Torna in alto